Cornelius A LAPIDE – Commentarius in Acta Apostolorum – 1717

170.00

Descrizione

CORNELII A LAPIDE Cornelius (CORNELISSEN VAN DEN STEEN Cornelis) – R.P. CORN. CORNELII A LAPIDE E Societate Jesu Olim in Lovaniensi, postea in Romano Collegio Sacrarum Literarum Professoris COMMENTARIUS IN ACTA APOSTOLORUM. Secunda editio Veneta, Indicibus necessariis instructa, omnibusque expurgata mendis studio, sedulitate, ac diligentia perquam oculatissima – 1717. Venetiis, Typis, Ac Noviter Sumptibus Hieronymi Albritii. Superiorum permissu, ac privilegio. Pergamena rigida con, al dorso, nervi e titolo più scritta T XIII; strappi ai bordi; cm. 34,5×22,5; 1 volume; pagg. (4) 280 (28); buono, Tracce d’uso alla rilegatura, alcuni fori di tarlo. Testo in latino su una e due colonne con chiose e rimandi a lato; incisione in un primo frontespizio, a tutta pagina, di Pietro Ridolfi; incisione più piccola nel secondo frontespizio; annotazione a penna al risguardo. Commento sugli Atti degli apostoli del dotto teologo gesuita belga Cornelis Cornelissen van den Steen( A Lapide è il cognome latinizzato), nato a Bocholt nel 1567 e morto a Roma nel 1637.; fu un profondo conoscitore, oltre che della tradizione cristiana, della cultura greca ed ebraica. Commento sugli Atti degli apostoli del dotto teologo gesuita belga Cornelis Cornelissen van den Steen( A Lapide è il cognome latinizzato), nato a Bocholt nel 1567 e morto a Roma nel 1637.; fu un profondo conoscitore, oltre che della tradizione cristiana, della cultura greca ed ebraica