In offerta!

Jacopo SANNAZARO – Poemata ex antiquis editionibus accuratissime descripta – 1746

200.00 170.00

Descrizione

Jacopo SANNAZARO – Jacobi, siv actii synceri Sannazarii Neapolitani, viri patricii, Poemata ex antiquis editionibus accuratissime descripta. – 1746. Venetiis, apud Simonem Occhi sub signo Italiae; brossura editoriale coeva con titoli al dorso e sovraccoperta protettiva; 16°, cm 19; 1.vol; pagg. XVI 200; lievi tracce d’uso alla rilegatura, nel complesso ottimo esemplare; testo in latino; frontespizio con marca tipografica. Jacopo Sannazaro (Napoli, 1457 – Napoli, 6 agosto 1530) è stato un poeta e umanista italiano.Jacopo Sannazaro (talvolta trascritto erroneamente Sannazzaro) compose opere in lingua latina e in volgare. è noto soprattutto come autore dell’Arcadia, romanzo pastorale in prosa e versi, da cui successivamente ha preso il nome l’omonima accademia costituitasi a Roma alla fine del Seicento.Il suo lavoro bucolico di ispirazione virgiliana include le cinque Eglogae piscatoriae, ecloghe su argomenti connessi alla Baia di Napoli, e tre libri di elegìe.Fra le sue opere in italiano e napoletano sono la ricomposizione di proverbi napoletani come gli Gliommeri, la Farsa, e le Rime (pubblicate come Sonetti et canzoni di M. Jacopo Sannazaro, Napoli e Roma, 1530), in chiaro stile petrarchesco. Scrisse anche epigrammi caustici e aggressivi.Il De partu Virginis, del 1526, poema in lingua latina di Sannazaro, oggi quasi dimenticato, gli guadagnò il nome di Virgilio cristiano.Assieme al coevo Christias di Marco Gerolamo Vida, costituì il modello di poema religioso.

×





© LIBRERIA BELRIGUARDO DI ROMOLO MAGNANI - VIA DELLE VECCHIE, 24/A, 44121, FERRARA, ITALIA - P.IVA 01017510387, PEC: BELRIGUARDO@MYPEC.EU - REA: FE-126479